IMG_4612ACIREALE − È iniziata ieri pomeriggio nell’Area Com di Corso Italia l’attività di ricognizione sentieristica della RNO Timpa di Acireale. Per la prima volta i proprietari di immobili e terreni prospicienti i sentieri naturalistici della Riserva sono stati invitati ad un tavolo di confronto e programmazione con il Comune di Acireale e l’Azienda Foreste. L’assessore all’Ambiente, Francesco Fichera, l’assessore alla Protezione Civile, Rori Pietro Paolo, il capo settore del dipartimento locale di Protezione Civile, Giuseppe Torrisi, con il dirigente della Riserva, Susanna Simone, hanno incontrato i proprietari degli immobili limitrofi ai sentieri Chiazzette, Malascisa e Acquegrandi, con l’obiettivo di evidenziare eventuali problematiche e programmare gli interventi di sistemazione da effettuare in vista della bella stagione, periodo di massima fruizione dei sentieri della Timpa.
“L’iniziativa ha avuto un buon riscontro da parte dei privati. Purtroppo registriamo l’assenza dei proprietari di alcune zone interessate recentemente da criticità, come nel caso del muro crollato nel sentiero delle Chiazzette. Per quanto riguarda i proprietari intervenuti si avvieranno di comune accordo gli eventuali interventi necessari per il ripristino delle condizioni di sicurezza e decoro dei sentieri. Per coloro invece assenti e interessati da problematiche, il Comune darà seguito agli atti di diffida già inviati ed in corso di notifica, al fine di ottenere in tempi brevi la sistemazione delle criticità”, ha spiegato l’assessore all’Ambiente, Francesco Fichera.
“È una novità importante, Il Comune, l’Azienda Foreste e i privati sono riusciti ad incontrarsi ed interfacciarsi per un interesse condiviso. Finalmente si avvia un percorso che coinvolge privati e enti pubblici, in modo che si possa lavorare insieme per rendere veramente fruibili per i cittadini, i turisti e i visitatori i sentieri naturalistici della Timpa, che sono tra i più belli di tutta la Sicilia”, ha dichiarato l’assessore alla Protezione Civile, Rori Pietro Paolo.

Scrivi