Palermo- Alla Seus, la società che gestisce il servizio ambulanze, licenziati 89 autisti-soccorritori con condanne definitive. Fra questi, dodici avevano all’attivo reati di droga, dieci rapine a mano armata, otto erano stati condannati per guida in stato d’ebbrezza. Non mancano nell’elenco truffatori, estorsori e persino un sequestratore di persona.

C’è chi dice che a Palermo l’ambulanza la prendevano ormai solo pazienti armati o in stato di incoscienza.

Gli altri preferivano il taxi.

 

Carlo Barbieritaxiamb

Scrivi