CATANIA − Sulla possibilità di utilizzare l’opportunità del “working buyout” per salvare la storica emittente Antenna Sicilia, i suoi lavoratori e il grande patrimonio d’informazione per generazioni di siciliani, la Cgil e la Slc Cgil di Catania, per bocca dei rispettivi segretari generali Giacomo Rota e Davide Foti, “apprezzano l’intervento delle istituzioni locali. Chiediamo inoltre al sindaco di Catania, Enzo Bianco, che si faccia promotore dell’ apertura di un doppio “tavolo”, uno tecnico ed uno politico, per cercare insieme alle parti sociali in causa, le soluzioni idonee attraverso questi strumenti alternativi. Sarebbe inoltre l’ultima vera occasione affinché la proprietà faccia un passo indietro, rispetto alle decisioni già prese, anche a tutela di un marchio che ha lasciato il segno nell’Isola”.

Scrivi