CATANIA − “Anche in questo fine settimana la sinergia tra forze dell’ordine ha funzionato bene e nessun commerciante abusivo è riuscito ad esporre le proprie merci nel mercato delle pulci della domenica mattina a San Giuseppe La Rena”.
Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco complimentandosi per il lavoro svolto con Polizia urbana, Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza, che anche in questo week end hanno effettuato un efficace servizio di viabilità e antiabusivismo per evitare il montaggio di bancarelle non autorizzate nell’area circostante l’ex mercato ortofrutticolo.
Negli ultimi mesi, infatti, in via Amerigo Vespucci agli operatori autorizzati si aggregavano illegalmente centinaia di venditori illegali italiani e stranieri che invadevano fin dalla mattina del sabato non solo le aree limitrofe al mercato autorizzato, ma persino gli ingressi di alcune abitazioni di via Forcile determinando in tutta la zona criticità legate alla viabilità e al decoro.
Da due settimane, su iniziativa del sindaco Bianco che ha chiesto una sinergia per predisporre azioni congiunte per contrastare il fenomeno, si sono svolte nella zona, grazie a questa collaborazione tra forze dell’ordine e vigili, operazioni di polizia stradale e annonaria.
In quella partita sabato mattina sono state impiegate complessivamente dalla Questura cinquanta unità tra Reparto Organico, specializzato nei servizi di ordine pubblico, e Reparti Territoriali interforze. Dalla Polizia urbana sono stati utililizzati 25 uomini della Viabilità e dell’Annona.
Il servizio ha avuto sia effetti preventivi, infatti nessun operatore commerciale abusivo ha potuto esporre merce, sia effetti repressivi su varie infrazioni al codice della strada, in particolare il mancato uso delle cinture di sicurezza e del casco.

Scrivi