PALERMO – Alla domanda “Chi pensate che vincerà nella lotta tra Stato e anti Stato?”gli alunni non hanno avuto dubbi: “Vincerà lo Stato”. È accaduto ieri mattina  a Brancaccio, il quartiere di Palermo dove il presidente della commissione regionale Antimafia Nello Musumeci è stato invitato ad incontrare un centinaio di ragazzi della scuola media voluta da don Pino Puglisi. Per un’ora, alla presenza del vicepreside Buccheri, della professoressa Randazzo e di altri docenti, gli alunni hanno ascoltato l’intervento di Musumeci ed hanno posto una serie di domande e di curiosità. Il deputato ha focalizzato il significato della legalità e dell’impegno che ognuno deve profondere per la sua affermazione. “La mafia è la morte, è una strada senza ritorno”, ha affermato Musumeci, esortando i ragazzi ad essere “pronti alle criticità, ad avere la forza di alzarsi dopo ogni caduta. Nessuno vi regalerà nulla nella vita ed ognuno di voi potrà contare solo su se stesso. Importante è non uscire mai dal contesto della legalità, di fronte a qualsiasi ostacolo.”

Scrivi