Meusaro da quattro generazioni, il suo primo “pani ca’ meusa” l’ha preparato a 4 anni e da allora non ha più smesso diventando un’istituzione nel quartiere Capo di Palermo. La sua passione il ballo non si ferma mai regalando originali siparietti e prodezze danzanti durante la “conzatura” (preparazione del panino). Eletto a Milano da una giuria di esperti del settore culinario, Nino’u ballerino dal 1802 è il vincitore degli “Oscar del cibo di strada”, primo contest nazionale che premia il miglior locale street food della nostra penisola.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi