di Elisa Guccione

CATANIA – Occhialini rossi, cappello e camicia super colorata. È questo l’inconfondibile look di Francesco Sciacca il cantante e leader degli Archinuè gruppo storico siciliano, che si è imposto alla critica e al pubblico per la loro musica coinvolgente e non banale. Lo incontriamo nel backstage di “Insieme”, il salotto dei siciliani, prima della loro esibizioni travolti da una contagiosa allegria.10955498_10153152492086096_7190549849912300757_n

– Da “La marcia dei Santi” presentata a Sanremo nel 2002 arriviamo a “Tutto l’oro del mondo”. Un po’ di strada è stata fatta …

(ride)

“Un lungo viaggio che vede tanti lavori e tante soddisfazioni come due dischi, le tournee, collaborazioni importanti, numerosi riconoscimenti ed un pubblico festoso fino ad arrivare all’esperienza teatrale di “Musica in Scena”.

– Spieghiamo cos’è questo spettacolo Musica in Scena?

“Alcuni attori hanno sposato il progetto Archinuè recitando in prosa quelle presentazioni che di solito faccio prima di suonare. È un incontro tra musica e parole. Ci sono non solo testi scritti da me, ma anche estratti di opere importanti di scrittori come Leonardo Sciascia o Cervantes. È un lavoro molto sincero e intenso con il quale ritorneremo a suonare a piazza Università a Catania in occasione della giornata a favore della ricerca promossa da Telethon”.10983409_797862410301624_1572806306980464317_n

– Cosa significa oggi fare musica?

“Tutto è diventato difficile, ma la voglia di comunicare ed esprimere le proprie sensazioni e i propri sentimenti è più forte facendo affrontare con forza le difficoltà che ci sono riuscendo, sicuramente, a stimolare la creatività”.

– Com’è stato suonare e cantare con Nino Frassica?

“Una bella esperienza. Nino è uno dei nostri. (ride) Ci siamo incontrati durante uno spettacolo in piazza. Abbiamo scherzato e suonato subito insieme giocando su dei possibili brani e così è nato “Radiofonico”. Un pezzo che ha avuto parecchio successo di critica, di pubblico e di diffusione mediatica. Un bel momento”.

Elisa Guccione

 

A proposito dell'autore

Passionale, grintosa ed innamorata del suo lavoro. Abbandona la carriera giuridica per realizzare il suo sogno: scrivere. Testarda e volitiva crede nella forza trascinatrice dei propri sogni e combatte per realizzarli. Sempre pronta con il suo inseparabile registratore a realizzare un’intervista. Si occupa di Teatro e Comunicazione da anni. Non ha paura delle sfide, anzi, la stimolano ad andare avanti.

Post correlati

Scrivi