di Elisa Guccione

Foto Servizio di Vincenzo Musumeci

CATANIA – Sono trascorsi oltre vent’anni da quando Attilio Fontana frontman dei “Ragazzi Italiani”, cantava insieme ai suoi compagni d’avventura facendo impazzire le ragazzine dell’epoca. Da allora di strada ne ha fatta tanta e con impegno e serietà è riuscito a farsi spazio nel mondo della musica, della televisione e del cinema. Adesso, dopo il successo di Tale e Quale Show, ritorna protagonista sulla scena musicale italiana con un nuovo album: “Formaggio”. Incontriamo Attilio Fontana nel backstage della popolare trasmissione televisiva “Insieme”,  mentre presenta al pubblico siciliano la sua nuova fatica discografica.

ph Vincenzo Musumeci

ph Vincenzo Musumeci

-Questo disco segna il suo ritorno nel panorama musicale italiano

“È un disco concreto che si può ascoltare ed anche “mordere” con le “orecchie”. Non ci sono computer e ogni singola nota è sentita e suonata “a mano”, l’intero lavoro è realizzato come si faceva una volta. Siamo in un’epoca caratterizzata da tante parole e promesse e “Formaggio” racconta la storia di un ragazzo che nasce analogico e ha voglia di mordere realmente qualcosa, da qui la canzone e il titolo dell’album”.

-Il singolo “Wanda” ha fatto da apripista a questo nuovo progetto. Spieghiamo come nasce questo brano?

“È la storia di un venditore di tutto come porte al ministero,  foto di preti poco corretti o di un inesistente ponte sullo stretto . È un uomo costretto a vendere qualunque cosa, per arrivare primo in quest’affannosa epoca caratterizzata dal dover essere vincenti a tutti i costi. Cerco di salvare qualcosa in tutto questo cinismo attraverso “Wanda” la donna del protagonista che non scende a compromessi, la quale alla fine della storia si scopre che è una bimba dagli occhi verdi di speranza”.

ph Vincenzo Musumeci

ph Vincenzo Musumeci

-È impegnato con il tour promozionale in tutta Italia, che si svolge non solo attraverso radio, televisioni, web o stampa. Incontrerà i suoi fans anche in alcune sedi universitarie. Come mai questa scelta?

“C’era la possibilità di poter accedere alle radio web delle università facendo conoscere in maniera più semplice le mie canzoni e i miei pensieri. Mi piace il contatto diretto con il pubblico e confrontarmi con chi ascolta e vive tutti i giorni la musica”.

-Attilio Fontana è un’artista poliedrico, che si muove tra musica, fiction e cinema senza difficoltà. Dove si sente più a suo agio?

“Il grande amore è la musica. Scrivo canzoni da quando avevo quattordici anni, mi piace definirmi un disoccupato creativo. Sono passato dall’arena di Verona al teatrino di cento posti, fino al grande pubblico della televisione. Adesso che sono più grande ho deciso di far conoscere la parte più intima del mio essere attraverso queste canzoni”.

ph Vincenzo Musumeci

ph Vincenzo Musumeci

-Nel 2013 vince “Tale e Quale Show”, la popolare trasmissione di Carlo Conti. Com’è stato vestire i panni degli altri colleghi e confrontarsi, ad esempio, con l’immortale voce di Lucio Battisti o Rino Gaetano?

“È stato bello. Ho conosciuto un nuovo aspetto del mio lato artistico. In questi anni ho lavorato tanto come cantante e come attore e ho visto che il bagaglio culturale acquisito ha dato dei buoni risultati. Studiavo ogni artista nei minimi particolari, rivedevo le vecchie interviste o videoclip. Ho cercato di imitare i miei miti con rispetto. Ho studiato tanto e ho cercato di dare il meglio senza pensare alla gara o alla vittoria”.

-Nel 1994 nascono “I Ragazzi Italiani”, che spopolano tra le teen agers del periodo. Non posso non chiederle, a distanza di oltre vent’anni, un ricordo di quei momenti.

(ride)

“Ancora ci sentiamo e spesso organizziamo cene “deliranti” in cui ricordiamo le avventure trascorse insieme.

ph Vincenzo Musumeci

ph Vincenzo Musumeci

C’è sempre tanta voglia di collaborare, superato il periodo rugginoso della separazione, ma ognuno di noi ha delle attività importanti alle spalle. I progetti sono tanti e non è detto che non ci si possa emozionare nuovamente con qualche interessante sorpresa”.

Elisa Guccione

Foto Servizio di Vincenzo Musumeci

 

A proposito dell'autore

Passionale, grintosa ed innamorata del suo lavoro. Abbandona la carriera giuridica per realizzare il suo sogno: scrivere. Testarda e volitiva crede nella forza trascinatrice dei propri sogni e combatte per realizzarli. Sempre pronta con il suo inseparabile registratore a realizzare un’intervista. Si occupa di Teatro e Comunicazione da anni. Non ha paura delle sfide, anzi, la stimolano ad andare avanti.

Post correlati

Scrivi