Un filo che non si spezza, quello che lega Roma alla Federazione Italiana Badminton. Dopo il grande successo dei XIV Italian International svoltisi a Roma è ora il turno dello Yonex Italian Junior 2015, evento internazionale, questa volta riservato ai giocatori più giovani. La manifestazione, giunta alla quinta edizione, sarà in programma dal 13 al 15 marzo al PalaPellicone di Ostia – Roma e radunerà nella Capitale 150 talenti giovanili mondiali, in rappresentanza di 17 nazioni. Nella tre giorni di gare gli atleti si sfideranno per conquistare il titolo nelle cinque specialità: singolare maschile, singolare femminile, doppio maschile, doppio femminile e doppio misto. Nella Capitale ci sarà anche un po’ di Sicilia. La Trinacria sarà rappresentata dalla promettente atleta Giulia Fiorito, tesserata per Le Racchette di Paternò. A questo appuntamento l’Italia si presenterà con i suo migliori talenti appartenenti all’iniziativa Federale del #ProgettoGiovani #duemila20e24 che punta allo sviluppo degli atleti in vista di Tokyo 2020 e dei Giochi Olimpici del 2024. Saranno undici i giovani in maglia Azzurra: il Pugliese Fabio Caponio, i Lombardi Martina Corsini e Bruno Stegani, la Siciliana Giulia Fiorito, la Piemontese Silvia Garino e gli Altoatesini Karin Maran, Lukas Osele, Marah Punter, David Salutt, Andreas Stocker e Kevin Strobl, guidati dagli allenatori Javier Gallego ed Henri Vervoort. Tra i giocatori stranieri, spicca la presenza di Rodiov Alimov (Russia) numero 5 del Junior Ranking BWF di doppio misto insieme ad Alina Davletova (Russia) e numero 15 di doppio maschile insieme ad Alexander Kozyrev (Russia). La presenza di Alimov, come quella di molti altri atleti Europei, risulta molto importante in vista del seeding degli imminenti European Junior Championships che si svolgeranno a Lubin (Polonia) dal 26 Marzo al 4 Aprile, infatti lo Yonex Italian Junior 2015 sarà uno degli ultimi tornei a concedere punti per l’imminente manifestazione continentale. Nel doppio femminile i favori del pronostico sono tutti per la coppia Indonesiana composta da Marsheilla Gischa Islami e Rahmadhani Hasiyanti Putri, numero 13 del Junior Ranking BWF. Nei singolari i favoriti sembrano essere il Portoghese Bernardo Atilano e la Svizzera Ronja Stern. La manifestazione è patrocinata dal CONI e con il Supporto dello Stato Maggiore della Difesa, del Gruppo Sportivo dell’Aereonautica, del Gruppo Sportivo dell’Esercito, del Gruppo Sportivo Fiamme Oro, del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre, dei Gruppi Sportivi Fiamme Gialle e del Gruppo Sportivo Forestale. Confermato altresì il Patrocino della Regione Lazio, del Comune di Roma Capitale e del Municipio X di Roma Capitale.
Una grande occasione per la paternese Giulia Fiorito, che ormai da qualche anno fa parte del giro della nazionale italiana giovanile di badminton. Dopo i tanti titoli vinti a livello regionale e nazionale, la Fiorito si cimenterà in una gara internazionale e tenterà di mettersi in mostra.

Scrivi