VITTORIA   Opportunità di investimento, protezione e sviluppo commerciale entro e soprattutto fuori i confini nazionali per i prodotti agroalimentari e l’economia del Ragusano. Sono gli argomenti oggetto di discussione all’incontro Expo Mps Vittoria, che si è tenuto oggi presso l’azienda agricola Libretti in contrada Rinelli, organizzato dalla Direzione Territoriale Mercato Sicilia Meridionale di banca Monte dei Paschi di Siena.

Ha introdotto i lavori Giovanni Maione, responsabile dell’Area territoriale Sicilia e Calabria di Banca Mps. Sono poi intervenuti Giuseppe Libretti, direttore commerciale del Gruppo Libretti, e Lisa Pisani, assessore all’agricoltura del Comune di Vittoria. Quindi hanno parlato Vincenzo Viaggio per AXA MPS e Ruggero Longo di Monte Paschi Fiduciaria.

Sono circa 12.800 le aziende agricole sul territorio della provincia ragusana, che si estendono su oltre centomila ettari di coltivazioni specializzate tra ortaggi in serra e campo aperto, uve, primizie, prodotti caseari e allevamenti. Tra questi, le specializzazioni locali determinano riconoscimenti DOC, DOCG e IGT per innumerevoli prodotti dell’industria agricola, viti-vinicola e casearia. Tra i prodotti più noti alcuni vini, come il Nero d’Avola, vitignoleader, con l’80% della superficie vitata della zona, un vero e proprio biglietto da visita internazionale. Trovano sempre maggiori consensi un altro vitigno storico, il Frappato di Vittoria, che sul posto chiamano pure Surra o Lignaggio Surra, insieme al Perricone, mentre il fiore all’occhiello della provincia risulta il Cerasuolo di Vittoria. LeDOCG e le DOC delle province di Siracusa e Ragusa sono: Cerasuolo di Vittoria DOCG, Eloro DOC, Moscato di Noto DOC, Moscato di Siracusa DOC, Vittoria DOC.

Altro importante comparto è quello della filiera lattiero-casearia che evidenzia una lunga tradizione produttiva con una significativa diversificazione dell’offerta; il riconoscimento più prestigioso lo riceve il Ragusano DOP. Si aggiungono le produzioni di cacio cavallo (il casucavaddu ibleo), provole, ricotte e pecorini. L’ovinicoltura e l’allevamento di bovini rappresentano una specializzazione della zona orientale della provincia con punte a Modica nota per le galline e le vacche.

Merita capitolo a parte il comparto agrumi, dove spiccano le Arance Rosse di Sicilia IGP (la produzione è diffuse su tutto il territorio Siciliano oltre che a Ragusa), la Carota Novella di Ispica IGP, la Cipolla di Giarratana ed il pomodoro di Vittoria (prodotti della tradizione). Rientra tra i prodotti tradizionali iblea anche la Mostarda anche nella sua variante essiccata rientra. Infine, l’Olio dei Monti Iblei tra i prodotti DOP della provincia.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi