Si è giocata la seconda delle due partite previste per l’apertura del campionato di serie A baseball.

Dopo la vittoria nella prima partita a favore del Paterno’ Red Sox baseball, con un punteggio di 8 a 6, oggi il vento è stato a favore del Cus Brescia che si è aggiudicato la gara due per 11 a 0.

“Il Brescia ha messo in campo il venezuelano Freddy Noguera, lanciatore di categoria superiore con la capacità di tirare palle che sfioravano 90 mph – dichiara il manager, Riccardo Messina -.  Per i nostri giovani ragazzi è stata un’opportunità per crescere ancora. Non ci demoralizziamo e restiamo fiduciosi per le partite successive”.

Nel pomeriggio di ieri, inoltre, i ragazzi del manager Messina si sono recati allo stadio Falcone-Borsellino di Paternò dove, in occasione della finale giocata dal Real Città di Paternò contro il Palagonia, per sostenere i calciatori paternesi.

Successivamente è stato consegnato il cappellino ufficiale dei Red Sox Paternò al sindaco di Paternò, Mauro Mangano, che si è mostrato onorato del gesto.

I prossimi appuntamenti sono previsti il 18 e 19 aprile, fuori casa, quando i giovani del Paterno’ Red Sox Baseball giocheranno contro il Bollate.

Scrivi