di Umberto Pioletti

Trapani fa festa. Sbanca il parquet della Fortitudo Agrigento e si aggiudica l’atteso derby siciliano del torneo di serie A/2 Gold di pallacanestro maschile. Trionfo granata firmato da un super Andrea Renzi, che realizza nell’ultimo quarto di gioco i canestri decisivi. Al suono della sirena, il tabellone segna 69-62 per gli ospiti. Un punteggio che inchioda alla sconfitta casalinga l’Agrigento. Incontro combattuto e acceso. I locali di Franco Ciani lottano con generosità, ma nei momenti topici della sfida smarriscono brillantezza e lucidità. Il Trapani di coach Lino Lardo si risolleva così in classifica, raggiunge quota 6 punti e si avvicina all’Agrigento fermo a 8. Tutto facile, invece, per il Barcellona Pozzo di Gotto. I messinesi travolgono, sul campo di casa, il Veroli con il punteggio finale di 85-69. Shepherd e Da Ros sono devastanti sotto le plance e il quintetto di Perdichizzi schiaccia gli avversari dall’inizio alla fine.  Un successo importante, che porta entusiasmo e fiducia in casa giallorossa in vista dei prossimi appuntamenti cestistici.

Ragusa (2)In serie A femminile continua, senza sosta, la favola della Passalacqua Ragusa. Settima partita e settima vittoria per le ragazze di coach Nino Molino, che violano il parquet dell’Umbertide con un perentorio 72-56. Walker e socie dividono la testa della classifica con Schio. E domenica pomeriggio, al PalaMinardi di Ragusa, si giocherà il big match. L’aquila biancoverde è pronta a volare. “Contro l’Umbertide abbiamo disputato una buona gara – spiega il tecnico Molino -. Ci siamo un po’ rilassate nell’ultimo parziale considerando la partita chiusa sul + 17 e le nostre avversarie si sono avvicinate pericolosamente nel punteggio. Negli ultimi minuti abbiamo difeso bene e non posso che essere soddisfatto”.

Scrivi