Prova incolore della Polisportiva Alfa, che cede sul parquet della Salusport Priolo. Prima sconfitta stagionale per il quintetto rossazzurro dopo tre vittorie consecutive, costretto a lasciare i due punti agli avversari dopo un tempo supplementare. Partita nervosa e combattuta. L’episodio clou nel finale del quarto parziale. Canestro da 3 di Lorenzo Vetrano, che pareggia. Dal tavolo non fanno partite il tempo sulla rimessa quando mancano 3 secondi alla conclusione. Vibranti proteste di Matteo Gottini e tecnico fischiato contro gli etnei. Nicita fallisce la realizzazione e si va all’overtime. L’Alfa di coach Di Masi gioca il supplementare senza Gottini, Marino e Saccà fuori per cinque falli. Il Priolo ne approfitta e con un parziale di 18-6 conquista una meritata vittoria. Polisportiva Alfa nervosa e imprecisa. Una prestazione insufficiente da parte di tutti i cestisti rossazzurri. Nelle fila del Priolo in evidenza l’esperto Bonaiuto, incontenibile ed autore di parecchi tiri da 3. Per l’Alfa una giornata storta da cancellare in fretta dalla mente. Bisogna concentrarsi adesso sulla trasferta di Adrano, in programma sabato pomeriggio alle ore 18. Servono meno parole e più fatti.

Salusport Priolo   79

 

Polisportiva Alfa   67

 

Dopo un tempo supplementare

 

Priolo: Coppa 16, Santaera 17, Nicita 14, Sgarellino 2, Bonaiuto 28, Fiducia 2. Allenatore: Coppa.

 

Alfa: A. Pennisi 5, Gottini 16, Saccà 3, Marino 2, Famà 17, Vetrano 18, Licciardello 4, Puglisi ne, M. Pennisi 2, Alfrè ne. Allenatore: Di Masi.

 

Arbitri: Cannata e D’Amore di Messina.

 

Parziali: 14-12, 23-14, 12-15, 12-20, 18-6.

 

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi