Ad Orvieto la quattordicesima vittoria consecutiva

 

di Umberto Pioletti

Inarrestabile. Un’armata invincibile. La Passalacqua Ragusa continua a vincere. Adesso sono 14 i successi consecutivi delle bianco verdi nel campionato di serie A/1 femminile di basket. Il team ibleo continua da dove aveva lasciato nel 2014, ovvero con una vittoria che consente alle ragusane di continuare a viaggiare a punteggio pieno, in testa alla classifica. Sul parquet di Orvieto è stata tutt’altro che una passeggiata, ad ulteriore conferma di un campionato nel quale ogni partita deve essere affrontata al massimo se si vuole pensare di portare a casa la vittoria. Il punteggio di 66-70, alla fine, fa sorridere la squadra diretta da coach Nino Molino, ma è al tempo stesso lo specchio di una prestazione, che prima di tutto, non è piaciuta allo stesso tecnico biancoverde. In favore della squadra, le condizioni non ottimali di un paio di giocatrici, il fatto che Gorini giocasse con la febbre e la preparazione che è stata impostata secondo uno schema che poteva prevedere qualche problema proprio al rientro dalla sosta. “Intanto complimenti a Orvieto – dice coach Molino – poi ovviamente non sono contento della prestazione della squadra, perché avremmo dovuto giocare una partita migliore. Abbiamo commesso troppi errori sia in attacco sia in difesa, ed è chiaro che se giochi male ci sta che nella singola partita Ragusa possa perdere con Orvieto così come il Sassuolo possa fermare il Milan o la Juve. Ma poi alla lunga i valori vengono fuori e quindi Ragusa finirà prima di Orvieto come il Milan e la Juve finiranno prima del Sassuolo. Siamo, comunque, una società che deve rispettare la propria programmazione ed abbiamo costruito la migliore squadra possibile, posto il fatto che entriamo sempre in campo per vincere”. Il gruppo intanto è tornato al lavoro. Sabato pomeriggio partenza per Parma dove domenica (ore 18), le biancoverdi saranno impegnate nella seconda trasferta consecutiva.

Scrivi