di Gianluca Virgillito

La matricola terribile, arrivata in finale scudetto contro la squadrona di Schio, cede nell’ultimo atto della stagione. Gara cinque finisce 68 a 54 per la detentrice del titolo. Un peccato. Sarebbe stato fantastico vincere, le ragazze del Ragusa lo avrebbero anche meritato; ma questa sconfitta finale non cancella una stagione trionfale, coronata da record importanti, come la vittoria proprio nel campo della Famila Schio, imbattuta in casa da anni. Tanto entusiasmo per tutti. La storia è già stata scritta. Come ha dichiarato il presidente della FIP Gianni Petrucci: «Quella di Ragusa è una bellissima, nuova realtà che deve essere seguita e presa come esempio. È stata una partita intensa, dove si è giocato su ogni pallone, su ogni rimbalzo. Per i tantissimi sostenitori della squadra ragusana resta l’amaro in bocca per essere stati ad un passo dal realizzare un sogno incredibile alla vigilia del campionato, però rimarrà sicuramente anche tanta soddisfazione».

Ecco il tabellino della gara: SCHIO-RAGUSA 68-54

Schio: Reggiani E. NE , Sottana G. 10 (3/9, 1/6), Honti K. 10 (3/6, 1/1), Spreafico L. NE, Masciadri R. 3 (1/2), Godin E. 5 (1/5), Larkins E. 14 (5/12), Nadalin J. 8 (4/5), Ress K. (0/1, 0/1), Macchi L. 18 (3/7, 2/3), All. Mendez Miguel

Ragusa: Micovic M. 4 (0/2, 1/1), Gatti G. 4 (2/3, 0/1), Mauriello P. NE , Galbiati V. , Williams R. 15 (3/11, 2/7), Walker A. 17 (8/14, 0/1), Malashenko O. 7 (3/10, 0/2), Wabara N. 5 (1/4, 1/1), Soli A. (0/1), Valerio L. 2 (1/2), All. Molino Antonio

Arbitri: Ciano, Alberto Scrima, Davide Scudiero

Parziali: 14-21, 26-33, 44-41

Note: uscite per 5 falli Masciadri Raffaella, Malashenko Olesia Famila Wuber Schio tiri da due 19/45 (42,2%), tiri da tre 5/13 (38,5%), tiri liberi 15/21 (71,4%), rimbalzi dif. 31, off 11, palle perse 13, rec. 11. Passalacqua Ragusa tiri da due 18/46 (39,1%), tiri da tre 4/14 (28,6%), tiri liberi 6/11 (54,5%), rimbalzi dif. 28, off 10, palle perse 11, rec. 14.

Gianluca Virgillito

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi