Una grande prova. Tanto cuore, determinazione e “fame” di vincere. La Polisportiva Alfa Catania ha superato meritatamente e nettamente, nella prima gara dei play-off del campionato regionale di serie D di pallacanestro maschile, il Basket School Gela. Sul parquet della palestra dell’Istituto Leonardo Da Vinci, il quintetto allenato da coach Davide Di Masi non ha tradito le attese della vigilia. E’ finita 88 a 73 per i catanesi, che adesso guardano con fiducia al match di ritorno in programma domenica pomeriggio (inizio alle ore 18) a Gela. Al PalaCossiga, bisognerà difendere i 15 punti di vantaggio per passare il turno ed affrontare la quarta classificata della serie C regionale.
“Non dovremo fare calcoli – afferma il direttore sportivo dell’Alfa Catania, Carmelo Carbone -. In campo dovremo andare per vincere. Guai a pensare a questa vittoria o ai 15 punti di vantaggio. Non dobbiamo correre rischi”.
Contro il Basket School Gela, davanti ad un pubblico numeroso e caloroso, l’Alfa Catania ha chiuso in vantaggio tutti i parziali. I locali sono stati trascinati dalle ottime prestazioni di Fulvio Gambino, Andrea Saccà e Ciccio Marino. Buone le prove di tutti i ragazzi a disposizione di Di Masi. Squadra coesa, compatta, agguerrita fin dalla prima palla a due. Il primo parziale si chiude sul 33 a 19 per i padroni di casa. Al riposo lungo, il tabellone segna 45 a 39 per i catanesi. Il Gela del tecnico Bernardo si aggrappa ai canestri di Sanfilippo, ma è costretto sempre ad inseguire. Il terzo quarto di gioco termina sul 65 a 51 per gli etnei, che arrivano anche ad un massimo vantaggio di 20 punti. Al suono della sirena festa per i giocatori dell’Alfa, che raccolgono gli applausi del pubblico. Domenica pomeriggio a Gela il decisivo match di ritorno per proseguire l’avventura nei play-off per la promozione.

Scrivi