di Umberto Pioletti

L’Aquila biancoverde non si ferma. Vola ad alta quota ed ammira tutti dall’alto. La Passalacqua Ragusa centra la quarta vittoria di fila nel campionato di serie A di pallacanestro femminile e comanda la classifica a punteggio pieno insieme con la Famila Schio. Iblee belle, convincenti, determinate e solide in ogni reparto. Al PalaMinardi, Vigarano è costretto alla resa nel turno infrasettimanale, disputato mercoledì sera. Al suono della sirena, il tabellone segna un eloquente 98-63 che dice tutto sull’andamento dell’incontro. Partita sempre nelle mani del quintetto ragusano, che continua a non sbagliare un colpo. Trenta punti soltanto nel primo quarto, le padrone di casa sfiorano al termine quota 100 punti. Numeri forti. La squadra dimostra grandi progressi, non solo dal punto di vista fisico e della condizione, ma anche da quello del gioco. Il tecnico Nino Molino è soddisfatto: “Abbiamo disputato una buona gara giocando molto bene per tre quarti, poi alla fine non abbiamo più difeso, però il risultato era già consolidato. Sappiamo tra l’altro che domenica ci aspetta una gara molto difficile a Lucca e dunque era giusto anche amministrare le forze”. Il presidente biancoverde Gianstefano Passalacqua si gode l’ottimo momento della sua squadra. “Non è mai una passeggiata contro nessuno – dice il patron ragusano – perché gli avversari vengono sul nostro parquet per non regalare nulla. Le ragazze sono state molto brave, erano davvero in palla tutte. Avanti così, siamo davvero soddisfatti”. Ora sotto con il Lucca, avversario di domenica nel quinto turno del girone d’andata. Ragusa sogna ad occhi aperti.

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi