di Gianluca Virgillito

«Questo importante evento che si svolgerà a Catania sarà un’opportunità straordinaria per la città, sia  dal punto di vista sportivo che da quello legato al turismo e all’economia». Con queste parole Umberto Teghini ha presentato, presso l’Euro Winner Cup, competizione europea del beach soccer paragonabile alla Champions League, giunta alla seconda edizione. Questa si svolgerà dal 3 all’8 Giugno e richiamerà il pubblico a vedere circa quaranta partite in cui saranno coinvolti  quattrocento atleti. Parteciperanno venticinque squadre, divise in sette gironi, quattro di questi con quattro squadre, i restanti tre saranno da tre squadre ciascuno.

L’assessore allo sport, la dottoressa Scialfa ha ringraziato pubblicamente il grosso lavoro svolto da Giuseppe Bosco, che «ha fatto tutto il possibile per regalare a Catania una competizione così prestigiosa», accogliendo la manifestazione con la speranza che questa riesca a tenere alto il nome della città. Anche Nello Russo, presidente di Catania al vertice, si dice entusiasta della possibilità data a Catania di ospitare un evento mediaticamente importante, a suo dire, per Catania «secondo soltanto, forse, ai mondiali di scherma».

Giuseppe Bosco, che si è battuto per portare a Catania la fase finale della competizione ha dichiarato che «l’Euro Winner Cup è un evento che abbiamo voluto fortemente. Abbiamo scommesso sull’Arena Beach Soccer, dando possibilità di lavoro, diventando un volano per l’economia. Bisogna dire grazie a tutti quelli che, con me, hanno lavorato per quasi un anno per raggiungere questo traguardo. Ma non ci fermeremo a questo, speriamo infatti di portare presto qui anche le nazionali».  Dunque economia e visibilità sono i punti cardine ma, come sottolineato da Orazio Arancio, vice presidente regionale del Coni, quello del beach soccer può essere anche «un modello etico da seguire. Modello che a volte il calcio (a undici) non riesce a dare, purtroppo. Bisogna inoltre sfruttare questi eventi, così da fare capire alla classe dirigente che bisogna puntare sullo sport».

Prima del sorteggio dei gironi, che ha concluso la presentazione dell’Euro Winner Cup, Gabino Renales, vice presidente della Beach soccer World Wide ha preso la parola. «Voglio ringraziare Catania, le autorità catanesi e la federazione per aver puntato su questo sport. L’Euro Winner Cup è un po’ la Champions League del calcio ma non abbiamo pututo chiamarla così. Il beach soccer sta prendendo sempre più piede nella cultura della gente tanto che oggi è praticato in più di centotrenta paesi in tutto il mondo».

Cartellone-Euro-Winners-Cup-1024x768Ecco i risultati del sorteggio (in seguito verrà stilato il calendario delle partite):

GIRONE A: Domusbet Catania Bs – ITA, Aluminios Sotelo – ESP, Kreiss – LTV

GIRONE B: BSC Kristall – RUS, SC Braga – PORT, AO Kefallinia – GRE, SK Augurenemat EST

GIRONE C: Artur Music – UKR, Beach soccer Egmond – NED, Falfala Kfar Qassem – ISR

GIRONE E: Sable Dancers – SUI, CS Djoker – MDA, BS Bohemians 1905 – CZE, Portsmounth Bs Club – ENG

GIRONE F: Milano Bs – ITA, Grembach Lodz – POL, MFC Spartak 2012 – BUL, Marseille Beach Team – FRA

GIRONE G: BSC Lokomotiv – RUS, Goldwin Plus – HUN, Terracina Bs – ITA, Rostocker Robben – GER

Gianluca Virgillito

Scrivi