Il D.g. Santo Palma: “Con Be Martins il nostro mercato è chiuso. Adesso solo campo e lavoro”.

CATANIA – La Domusbet Catania Bs non si ferma. Sono giorni intensi in casa rossazzurra soprattutto nel completamento della rosa da mettere a disposizione di Soares in vista del primo impegno stagionale firmato Coppa Italia fissato per fine maggio in quel di San Benedetto del Tronto. Ecco, però, la ciliegina sulla torta con l’acquisto del brasiliano, il terzo in rosa, ma con passaporto portoghese, Bernardo Barral Martins Santos meglio conosciuto come Be Martins.

Un vero e proprio giocoliere, capace di far qualsiasi cosa palla al piede, ma soprattutto muscolare e veloce per dare superiorità alla fase offensiva. Un esterno puro, le sue caratteristiche fisiche parlano chiaro 1,70 cm per 60 kg, capace anche di adattarsi al meglio anche in fase offensiva, ma la sua zona è percorrere in lungo e in largo la linea laterale del campo. Un folletto Be Martins, classe ’89, con notevole esperienza anche in Europa nel campionato russo dove ha vestito le maglie del Rotor Volgograd e del Delta Saratov. Senza dimenticare la maglia della nazionale verdeoro del Brasile. Giocatore indispensabile della nazionale brasiliana fimo a poco tempo fa allenata proprio da Soares. Proprio il neo tecnico rossazzurro ha voluto fortemente Be Martins per ricoprire un ruolo molto delicato e fondamentale per lo sviluppo difensivo e offensivo del gioco. Nell’ultimo anno Be Martins ha vestito nel suo paese la gloriosa maglia del Flamengo.

“Siamo molto felici di aver completato l’operazione Be Martins – afferma il direttore generale Santo Palma – abbiamo chiuso con il giocatore un triennale e siamo sicuri che farà bene in maglia rossazzurra. Abbiamo accontentato il nostro tecnico Soares per mettere a sua disposizione un roster forte e con immensa qualità. Infine posso anche anticipare che il mercato di rafforzamento del roster 2014 è completo. La squadra adesso è pronta solo a sudare in allenamento e raccogliere i frutti sul campo”

La Domusbet Catania infine ha chiuso l’accordo con due giovani di belle speranze, l’acese Orazio Urso nato tecnicamente nelle giovanili del Catania fino alla Primavera per poi vestire in C la maglia del Milazzo per due anni e Lorenzo Godino scuola Udinese di Mazzara del Vallo lo scorso anno all’F.c. Acireale.

Scrivi