Un altro passo, importante per conquistare la meta. L’Italia di Max Esposito fatica troppo e vince solo all’extra time contro la Polonia. Azzurri spreconi fin troppo capaci di tutto e il contrario di tutto. Extra time emozionante e carico di adrenalina con i due rigori trasformati da Frainetti e Palmacci al supplementare a fissare il 5-3.

Il pubblico di Jesolo ha risposto ancora presente sostenendo per tutto l’incontro gli azzurri della sabbia. Tante, troppe occasioni sciupate dall’Italia durante tutta la gara. La Polonia ha tenuto botta fino all’extra-time dove Frainetti e Palmacci hanno consegnato la vittoria finale.

Vittoria però che non basta perchè adesso urge vincere contro la Bielorussia. Oggi alle ore 17.45 L’Italia si gioca tutto, si gioca il Mondiale 2015

L’Italia che nei tre precedenti con i bielorussi ha sempre prevalso ma con un punteggio striminzito. Nell’ultima sfida giocata nell’Euroleague 2014 i ragazzi di Esposito hanno superato la squadra del brasiliano De Sousa per 2-1. Per i rossazurri della Domusbet Catania Platania, Zurlo e Del Mestre l’ennesima occasione da non mancare per continuare a sognare con la maglia azzurra nel segno anche di Catania

ITALIA-POLONIA 5-3 d.e.t. (1-1; 2-1; 0-1; 2-0)

Italia: Spada, Marrucci, Ramacciotti, Corosiniti, Zurlo, Gori, Palmacci, Platania, Marinai, Frainetti, Di Palma, Del Mestre. All: Esposito

Polonia: Wisniewski, Wydmuszek, Taraszkowski, Lenart, Ziober, Saganowski, Friszkemut, Borkowski, Piechnik, Burzawa, Daniluk, Wolski. All: Saganowski

Marcatori: 5′pt Sagan (P), 11′pt Marinai (I); 2′st Ramacciotti (I), 4′st Gori (I), 9′st Borkowski (P); 11′tt Ziober (P); 2′ e.t. rig. Frainetti (I), 3′e.t. rig. Palmacci (I)

Scrivi