Villafranca piegato soltanto dagli undici metri. Catanese sconfitta dall’Ecosistem.

Finalmente il via al campionato di Serie A di beach soccer è arrivato. Sulla sabbia di San Benedetto del Tronto si gioca la prima fase del torneo. Tra le squadre del girone sud, si danno battaglia ben quattro formazioni siciliane.

Alla prima giornata, esordio vincente per i freschi vicecampioni d’Europa della Domusbet Catania, nonchè squadra tra le più gettonate alla vittoria finale della competizione. I rossazzurri del coach Della Negra hanno regolato il Lamezia Terme con un secco 7-4.

Nonostante il punteggio finale lasci intendere una certa facilità nel controllo della gara da parte del Catania, in realtà il caldo e l’ottima prestazione degli avversari hanno rappresentato validi ostacoli per il conseguimento della vittoria finale. Ortolini e l’olandese van Gessel (alla prima marcatura in rossazzurro) firmano il 2-0 della prima frazione. Nella ripresa il Lamezia tornava pericolosamente in gara con la doppietta di Perciamontani ma tra le tante occasioni sprecate da un pur ottimo Palazzolo e le ottime chiusure difensive di Fumagalli ci pensava un altro neo acquisto a riportare la Domusbet avanti: rete splendida quella di Miguel a 4” dalla sirena. Terzo tempo aperto dai sigilli di Ortolini e Palazzolo che riusciva finalmente a bucare la porta avversaria e dal nuovo ritorno del Lamezia che segnava con Scalese e ancora con Perciamontani. Punteggio di 5-4 e gara in bilico a soli 4′ dal termine. La sfida viene chiusa dagli uomini di Della Negra che dilagano con Amarelle e con il terzo gol di Ortolini.

La seconda giornata prevede per i rossazzurri il derby contro il Canalicchio beach soccer, anch’esso vincente nel derby contro il Villafranca. Sarà già una gara decisiva per la classifica del girone.

giocoSoltanto i rigori hanno piegato il Villafranca di Piscardi, anche se quella del Canalicchio è stata una gran gara. Subito avanti il Villafranca con Costa da Silva, il pari catanese porta la firma di Chiavaro. Nella ripresa si rende manifesta la forza dei rossazzurri del coach Giuffrida, che però riescono a segnare soltanto una rete con il nuovo acquisto Mongelli. Nel terzo ed ultimo tempo ancora Chiavaro per il 3-1 del Canalicchio sembra chiudere i giochi. Ma il Villafranca reagisce e riesce a recuperare con Costa da Silva e Paterniti. I tempi regolamentari finiscono in parità. Gara ai supplementari, che si chiudono con il risultato di 1-1 (Chiavaro e Venuti i marcatori): si va ai rigori. Il palo di D’Onofrio gela il Villafranca e regala i primi due punti della stagione al Canalicchio.

L’ultima siciliana impegnata nella prima giornata della Serie A Beretta è la Catanese beach soccer. Rossazzurri sconfitti ai rigori (ad oltranza) dall’Ecosistem. I tempi regolamentari si sono conclusi sul punteggio di 1-1 con le marcature di Bonanno e Maci. Una gara giocata saggiamente dalla Catanese, più che altro sfortunata negli episodi decisivi. Una serie clamorosa di pali e l’errore decisivo dal dischetto di Federici negano la gioia della prima vittoria.

Scrivi