La corsa verso la semifinale (e il sogno del podio in casa) si è fermata al quarto turno perdenti contro Domenico Laganà e Felice Sette che aveva battuto il giorno prima. Il rimpianto per quello che poteva essere e non è stato resterà alto, ma alla fine il quinto posto del catanese Simone Nicotra, in coppia con il compagno in nazionale agli Europei Under 20 Vecchi, costituisce un risultato senz’altro importante. “Peccato – racconta lo schiacciatore, tesserato Volley Valley e ultimo campionato al Misterbianco – è abbiamo sciupato una grande occasione, ma sono felice per la mia reazione dopo un periodo negativo. Sono contento dei complimenti che abbiamo ricevuto”.  Proprio Felice Sette e Domenico Laganà (calabrese è uno dei protagonisti della promozione del Letojanni, in tribuna anche il tecnico che lo ha seguito Staiti) si sono imposti 2-1 (13-21, 21-13, 15-12) sulla coppia Simone Chinellato – Piero Allesch conquistando così l’oro e il titolo giovanile. Giacomo De Fabritiis e Carlo De Angelis si sono classificati terzi. Ester Maestroni e Gaia Traballi si sono laureate Campionesse d’Italia dopo aver battuto in finale 2-0 (21-18, 21-19) la coppia formata da Alessandra Colzi e Claudia Puccinelli, ragazze che un paio di giorni avevano vinto il titolo U19. Sul gradino più basso del podio Giulia Micheletti e Monica Pastorino vincitrici 2-1 (16-21, 21-19, 15-11) su Elena Dodi e Melisa Rrena.

DA OGGI I BIG. Entra nel vivo la settimana tricolore di beach volley. Nel main draw maschile, dopo la rinuncia di Vanni-Tomatis, entrano Boscaini e Palmeri che sino a ieri erano la prima coppia esclusa nella lista d’entra per soli quattro punti: “Siamo felicissimi perché questa stagione estiva è stata lunga e difficile”. Paolo Ficosecco e Gianluca Casadei giocano praticamente in casa, anche se non sono siciliani: l’anno passato conquistarono l’argento. I due, vincitori a Cervia, sono allenati dal tecnico locale Gianpietro Rigano che da settembre allenerà indoor il Misterbianco. Il catanese Carmelo Mazza, in coppia con Negri, ha voglia di fare bene, di sorprendere sulla sabbia della sua città: “L’anno scorso mi sono piazzato al nono posto, voglio migliorare”. In tabellone anche De Costa e Di Franco, i giovanissimi catanesi che hanno conquistato la medaglia di bronzo nei giorni scorsi nell’Under 19. Nel femminile, dopo la rinuncia di Menegatti-Orsi Toth, le speranze di medaglia per le siciliane sono molto alte. Graziella Lo Re, catanese doc, insieme con Giulia Saguatti, dopo il secondo posto di Scoglitti alle spalle di Cicolari-Momoli, insegue il grande risultato. Stesso discorso per la messinese Mazzulla in coppia con la ritrovata Camillinha, reduce dall’infortunio di Scoglitti. Nel main draw Martina Escher, insieme con Scarpini, e le catanesi Incognito-Strano.

Scrivi