BELPASSO − Regole nuove e chiare sulle attività dell’Ambulatorio veterinario di Belpasso, inaugurato nelle scorse settimane per affrontare il fenomeno del randagismo: il sindaco Carlo Caputo ha infatti tenuto martedì un’importante riunione con l’associazione di volontari “Una mano per 4 zampe” e con i rappresentanti del Dipartimento di Prevenzione Veterinaria dell’ASP, Antonino Salina (direttore) e Carmelo Magrì (veterinario).

“Con l’apertura dell’ambulatorio veterinario comunale – ha spiegato il primo cittadino  abbiamo impresso un’efficace accelerazione alla gestione del fenomeno del randagismo ed oggi abbiamo fatto il punto della situazione sulle nuove azioni da mettere in campo e soprattutto sulla calendarizzazione degli interventi più importanti. D’ora in poi – prosegue Caputo – saranno infatti effettuate sei sterilizzazioni al mese di cani randagi, ogni terzo lunedì del mese, mentre le microchippature si terranno ogni ultimo giovedì del mese: per prenotare le microchippature bisognerà chiamare il numero 0957051353. Con queste ed altre azioni che stiamo mettendo in campo – conclude il sindaco – ritengo che si stia dimostrando di fare un buon lavoro di sinergia tra Comune, ASP e volontari per tutelare la salute dell’animale e la sicurezza del cittadino”.

L’Ambulatorio veterinario effettuerà le microchippature su tutti gli animali, domestici e randagi, mentre le sterilizzazioni saranno effettuate solo su randagi: i possessori di cani che volessero sterilizzare il proprio animale dovranno continuare a rivolgersi ai privati.

Scrivi