di Anita Rapisarda Biancavilla . A scuola di riciclaggio così il  2° Circolo didattico di Biancavilla nel mese di marzo ha aderito all’evento organizzato dalla COREPLA (Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero degli Imballaggi in Plastica) “Casa Corepla” che si è tenuto presso il Centro Commerciale “Centro Sicilia Shopping Centre” di Misterbianco. Le attività proposte avevano lo scopo di informare e sensibilizzare gli alunni delle classi terze, quarte e quinte della scuola primaria su una corretta gestione degli imballaggi in plastica dopo il consumo del prodotto, promuovendo la coscienza ambientale tra i consumatori e informandoli su come, con piccoli gesti quotidiani, si possa contribuire a preservare le “non infinite” risorse ambientali. Gli alunni sono stati prelevati a scuola da un pullman messo a disposizione gratuitamente dalla COREPLA e hanno raggiunto il Centro commerciale in cui erano stati predisposti tre ambienti tipici di una casa: la cucina, il salotto e la stanza dei giochi. Ogni spazio aveva un ruolo ben specifico:

La cucina: dedicata all’apprendimento ed al riconoscimento dell’imballaggio in plastica per il corretto conferimento nella raccolta differenziata.

Il salotto: focus sulla funzione odierna dell’imballaggio e consapevolezza di quanto ha cambiato i consumi.

La stanza dei giochi: cosa diventa l’imballaggio che conferisco correttamente nella raccolta differenziata.

I bambini hanno dapprima visionato un video di presentazione della Corepla in cui è stato evidenziato l’impegno di questo consorzio per la tutela dell’ambiente ed  hanno anche appreso il processo completo che compie l’imballaggio: raccolta, selezione, riciclo. Gli alunni hanno quindi partecipato ad un laboratorio pratico dal titolo “ogni cosa al suo posto” che ha permesso loro di riconoscere gli imballaggi in plastica di oggetti acquistati al supermercato e di differenziarli in maniera corretta.

Alla fine dell’attività ad ogni classe è stato donato un poster da appendere in classe in cui si danno indicazioni sul riciclaggio e ad ogni bambino è stato donato un righello realizzato con plastica riciclata. Come ci sottolinea la dirigente Simona Perni “Il 2° Circolo Didattico di Biancavilla è sempre attento alle proposte di qualità che provengono dal territorio e che permettono di integrare il lavoro didattico, educativo e formativo svolto egregiamente dagli insegnanti. La possibilità di sperimentare e di ritrovare nella realtà ciò che si apprende a scuola consente di rendere più efficace l’apprendimento e di formare dei cittadini attenti e partecipi al bene comune”.

A proposito dell'autore

Insegnante di professione, giornalista per vocazione o viceversa. Ancora sto cercando di scoprirlo. Mi sono avvicinata al bellissimo mondo del giornalismo per caso…forse perché ho sempre avuto la passione di scrivere, vedere quel foglio bianco che inizia attraverso la scrittura a prendere colore, ad avere una forma ben definita mi trasmette emozioni infinite… Potrei provare a sintetizzare la mia personale descrizione con una due semplici parole: Curiosa e innovativa. L’essere curiosa è sinonimo di voler sempre scoprire cose nuove, e poter scrivere di eventi, manifestazioni e tutto quello che fa notizia soddisfa la mia infinita curiosità. Innovativa perché penso che il giornale on line è il futuro della nostra società, ed aver avuto la possibilità di collaborare per questo giornale per me è una grande opportunità ma soprattutto un immenso piacere.

Post correlati

Scrivi