di Alice Vaccaro

BIANCAVILLA – Una vera e propria bomba. A scoppiare, nella tarda serata di ieri all’interno di un’ abitazione lungo viale Europa , una bombola di gas che ha letteralmente distrutto un appartamento al piano terreno, dove abita una 88enne.

Un vero e proprio miracolo quello avvenuto ieri sera poiché lo scoppio non ha provocato vittime; ma tuttavia a rimanere ferito è stato il nipote della donna, che vive al piano superiore dell’appartamento in questione con la moglie e la figlia di soli 9 anni. L’uomo, che ha tratto in salvo l’intera famiglia, ha riportato qualche ustione alle mani ed al volto; mentre per l’ anziana donna è stato richiesto l’intervento di un’ambulanza per il forte choc subito.
A causare l’esplosione forse una fuga di gas, le fiamme hanno poi avvolto tutto l’interno divorando ogni cosa; in cenere anche il portone in legno all’ingresso della struttura. Deflagrazione e fiamme che potevano causare una tragedia anche perché presenti in casa vi erano altre due bombole di gas che sarebbero potute esplodere e se ciò non è avvenuto è stato solo per una coincidenza che ha avuto davvero del miracoloso.
Sul posto sono giunti i Vigili del fuoco del distaccamento di Paternò ed anche i pompieri di Catania che hanno domato le fiamme e messo tutto in sicurezza; nonché i Carabinieri del Nucleo Operativo di Paternò ed i militari della stazione di Biancavilla.
Insomma sono stati attimi di vera paura per un’intera famiglia, senza escludere il vicinato che si è subito riversato in strada e che poteva rimanere coinvolto.

 

Scrivi