Di Alice Vaccaro

BIANCAVILLA – Furto con spaccata la notte scorsa ai danni della Protezione Civile Biancavilla.
Ignoti hanno lanciato un’auto, una Fiat Uno, contro la porta d’ingresso della sede dell’associazione di volontariato, in via Dei Peloritani. Una volta dentro hanno trafugato quanta più roba possibile; riuscendo a portar via, oltre che attrezzature varie, anche due quad in dotazione alla stessa Protezione Civile.
Qualcosa è però andato storto, i malviventi infatti hanno, ad un certo punto, desistito dall’intento di rubare anche il fuoristrada ed il bobcat che si trovavano all’interno della struttura. A metterli in fuga un mezzo della vigilanza privata che, di passaggio, si è accorto della porta aperta e ha lanciato subito l’allarme ai Carabinieri. protezione civile biancavilla bobcat
Arrivati sul posto i militari hanno rinvenuto il bobcat con il motore ancora acceso e pronto per essere portato via, un compressore già posizionato su di una carriola e la Fiat Uno che è poi risultata essere stata rubata.
Al vaglio degli inquirenti vi sarebbero adesso alcune tracce di sangue lasciate sulla portiera del fuoristrada, ma ai fini delle indagini non si potrà contare sulle immagini riprese delle telecamere di videosorveglianza, presenti nell’edificio, ma le cui registrazioni sono state portate via dai ladri.
Sul posto si è recato il Presidente dell’Associazione, Carmelo Amato, che ha dichiarato: “colpendo l’associazione è stato fatto un danno alla collettività poiché tutta l’attrezzatura è messa sempre a disposizione della cittadinanza in caso di calamità o di esigenze particolari”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi