Davide Di Bernardo.

Non si fermano i controlli della DIGOS catanese in questi giorni prefestivi, anzi riescono a portare a termine azioni mirate contro probabili cellule terroristiche.

A Catania, infatti, quattro cittadini somali, tra i 22 e i 31 anni, sono stati arrestati con l’accusa di fornire falsi titoli di viaggio per stranieri irregolari. Ciò avrebbe permesso a connazionali di raggiungere i paesi del Nordeuropa.

Le indagini hanno indotto a credere che parte dei ricavi di questa tratta venisse usata per finanziare l’organizzazione terroristica somala denominanata “Al Shabaab”.

Durante le procedure che porteranno all’affermazione o meno di tali accuse, gli arrestati dovranno rispondere di realizzazione e detenzione di documenti falsi validi per l’espatrio ed inoltre di essere gli organizzatori dei viaggi per l’arrivo in Italia e in altri paesi di cittadini stranieri irregolari.

Nel contempo, a Palermo, il serbo Velija Ahmetovic di 47 anni è stato messo sotto custodia per aver esibito carta di identità e una patente di guida false, rilasciate in Slovenia.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi