Il boxer catanese premiato come miglior boxer Elite.

Ancora un successo, ancora un riconoscimento per Salvo Cavallaro. Nell’arena di Vaggeryd, in Svezia, l’Italia, nel dual match tra nazionali, batte i padroni di casa cinque a quattro. Successo convincente per gli azzurri allenati da Raffaele Bergamasco, al termine di una competizione intensa ed emozionante. Nella categoria elite maschile 75 kg, il catanese Cavallaro non ha avuto problemi a battere lo svedese Leon Chartoi ( considerato una delle promesse del pugilato europeo ). Per Salvo, fresco vincitore del prestigioso torneo Vllanzia in Albania, oltre alla soddisfazione per essere stato determinante nella vittoria dell’Italia, anche un riconoscimento importante: Cavallaro, infatti, è stato premiato come miglior boxer della categoria Elite, mentre Mineo ha vinto il premio di miglior pugile youth. Dopo il torneo svedese la nazionale è rientrata in Italia: per altri cinque giorni, infatti, continuerà lo stage al centro federale di Assisi. A giugno, dunque, Salvo Cavallaro continuerà ad allenarsi a Catania in previsione del prossimo impegno internazionale: il torneo della comunità europea, in pratica il campionato europeo di pugilato che si svolgerà in Bulgaria. Il 3 giugno a Milo, nel corso dei premi dell’anno organizzati dall’ Ussi Sicilia, Salvo Cavallaro riceverà un altro importante riconoscimento.

Scrivi