“L’uscita della Gran Bretagna segna forse il momento più difficile dell’Unione Europea dalla sua nascita. Ora il sogno di una Europa unita rischia di svanire? Non credo, ma è certo che bisogna riflettere seriamente su quello che è successo in Gran Bretagna e sui movimenti anti-Ue che si registrano in altri Paesi del Vecchio Continente. Bruxelles è vista da troppi cittadini,  e forse giustamente, come una matrigna fredda, burocratica e impegnata solo a parlare di economia e banche. Ma l’Unione europea non è questa, non doveva essere questa. Bisogna ritrovare le ragioni dell’unità, il sogno di un’Europa dei popoli, di una Unione politica prima che economica.”
Così l’on. Salvo Pogliese, parlamentare europeo di FI-PPE, commenta l’esito del referendum avvenuto in Gran Bretagna
Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi