BRONTE – Giro di vite da parte del Comune di Bronte sul servizio di raccolta dei rifiuti. Il sindaco Graziano Calanna questa mattina ha presieduto un vertice, organizzato dall’assessore all’Ecologia, Nuccio Biuso, cui ha partecipato anche il presidente del Consiglio comunale, Nino Galati, per discutere sulla qualità del servizio di raccolta dei rifiuti nella cittadina e nel territorio, pretendendo maggiore impegno da parte della ditta che effettua il servizio. Ma non solo, il primo cittadino ha deciso di far partire, già da domattina, una imponente campagna di pulizia delle tante micro discariche che deturpano le campagne, affidando alla Polizia municipale il compito prioritario di vigilare in tutti i siti trasformati in discariche a cielo aperto, sanzionando i responsabili.
“Bronte è un Comune che paga regolarmente il costo del servizio. – ha affermato il sindaco – E’ legittimo pretendere un servizio migliore rispetto a quello effettuato negli ultimi mesi”.
In particolare l’assessore Biuso ha sottolineato come soprattutto lo spazzamento nel centro urbano sia insufficiente e come zone di periferia o di campagna come Saragoddio, Fiteni, Difesa e Monte Barca debbano essere al più presto bonificate.
La ditta dal canto proprio si è dichiarata disponibile a potenziare il servizio di pulizia nel centro urbano, sottolineando però come senza opportuni controlli le aree di campagna ripulite dalle micro discariche presto ritorneranno ad essere inondate dai rifiuti. “A questo baderemo noi. – ha immediatamente replicato il sindaco – Già da domani una squadra della Polizia municipale effettuerà servizi mirati di controllo del territorio con l’esclusivo compito di sanzionare i cittadini che si ostinano a scaricare abusivamente. La maggior parte dei cittadini di Bronte conferisce correttamente i rifiuti, non possiamo accettare che una minoranza deturpi il nostro ambiente ed il territorio. Oltre a ciò il Comune offre un servizio di ritiro gratuito degli ingombranti, basta solo chiedere informazioni o telefonare allo 095/7747244 E’ assurdo continuare a scaricare abusivamente”.
E sull’argomento l’attenzione è massima. Da primi controlli sembrerebbe che a scaricare i rifiuti in campagna o in periferia non siano solo cittadini brontesi, ma aziende e residenti di altri Comuni.
“Il nostro obiettivo è quello di tenere pulito il territorio – ha concluso Calanna – tutti sappiano che da domani chi deturpa il territorio verrà punito. Domattina parteciperò personalmente assieme all’assessore Biuso all’inizio dei lavori di bonifica delle micro discariche. Sulla pulizia del territorio si cambia registro”.

(Comunicato stampa)

Scrivi