Tempo d’estate. Costume, prendisole, vestitini, pantaloncini, maglietta, infradito, protezione solare, cappello di paglia, occhiali da sole, libro, tovaglia e macchina fotografica ecco l’occorrente del perfetto viaggiatore, si caricano le valige stipate in macchina e di prima mattina, secondo la consolidata formula delle partenze intelligenti, si parte. Destinazione mare.

Per una settimana, se si è fortunati con le ferie, o solo per un weekend poco importa, ciò che conta è staccare la spina, rilassarsi, abbandonare le ansie, i problemi, la routine di ogni giorno, allontanare dalla mente i cupi colori cittadini e illuminarla con la calda luce del sole. Ricaricare le batterie dell’anima con le tinte della natura, l’azzurro del mare, il verde dei prati, le spettacolari sfumature dei tramonti e delle albe che ci attendono e ci fanno sentire vivi, liberi, ma soprattutto in Vacanza.

Il rumore del mare, le risate, gli amici, le serate in spiaggia  con il naso all’insù scrutando il cielo in attesa di quell’attimo magico in cui piovono stelle, tra desideri, amori, emozioni e amicizia, tra falò, canzoni strimpellate alla chitarra e sogni. Notti indimenticabili che non hanno età, che portano con loro il sapore della felicità.

Non ci resta che partire iniziare la nostra avventura, dove ci porterà quest’estate 2015, cosa scopriremo, di quale panorama ci innamoreremo, quanti nuovi amici incontreremo, quale sarà il ricordo più bello che ci scalderà il prossimo inverno?

#buonevacanzeda… è il contest fotografico ideato dal nostro giornale per il mese d’agosto, partecipare è semplice scattate le foto delle vostre vacanze e inseritele su Instagram con l’hashtag #buonevacanzeda… e #siciliajournal, siamo pronti a ricevere tante cartoline, bellissime istantanee dei posti in cui vi troverete, mare, montagna, città d’arte o qualsiasi altro luogo, gli scatti che riceveranno più like saranno i vincitori.

BUONE VACANZE DA… TUTTI NOI DI SICILIA JOURNAL !

[mgl_instagram_tag tag=”buonevacanzeda” cols=”3″ number=”30″ direct_link=”true”]

 

Scrivi