Ottimo piglio e voglia di tornare a ruggire. La Catania C5 vuole riprendere la strada maestra ma vuole soprattutto tornare a fare punti pesanti in campionato per giocarsi tutte le sue possibilità salvezza.

La linfa nuova è tutta in salsa verdeoro con l’arrivo dei brasiliani Marcio Dalcin in porta, Lunardi e Joao come sterni e il forte pivot Manzali “Arrepiu”. Insomma un restayling completato dalla società rossazzurra per tentare il tutto per tutto e non lasciare nulla al caso. Domani a Matera, mister Cannavò tira un sospiro di sollievo perché oltre al neo arrivato Manzali, anche se la sua condizione non è ancora al top, potrà contare sull’esperienza e la duttilità tattica di Lunardi e attende con ansia anche il transfer di Joao che potrebbe regalare la ciliegina.

Ieri buon test in famiglia per la Catania c che questo pomeriggio partirà alla volta di Matera. Per il match di domani, inizio alle ore 16, il coach etneo recupera a pieno il bomber Dalcin e porterà con se anche i giovani provenienti dal Villasmundo come Cairone, Siracusa e Ferro. Ancora assente invece Marco Marletta che sta continuando a lavorare a parte con terapie specifiche al ginocchio infortunato. Marletta, uno dei tasselli dell’Under 21 di Tarantino e punto di riferimento del roster di Cannavò, potrebbe ritrovare il campo la prossima settimana.

“Siamo pronti – afferma il neo arrivato Manzali – sono contento di tornare in Italia e di approdare in un club come Catania. Sappiamo che l’impresa è dura e non sarà facile ma abbiamo ottime individualità per tentare l’impresa. Le sfide mi sono sempre piaciute e spero di poter regalare insieme ai miei compagni gol e punti pesanti per la salvezza. Domani a Matera è una partita particolare, giochiamo insieme da poco ma metteremo furbizia e cinismo per cercare di portare a casa il massimo”

Di seguito i convocati da mister Cannavò per la gara di domani a Matera

PORTIERI: Marcio Dalcin e Di Franco

ROSTER: Dalcin, Abate, Cairone, Siracusa, Lunardi, Manzali, Joao, Scarcella Ferro e Tavellino.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi