Il Catania Librino batte in trasferta la Roma Torrino conquistando la sua terza vittoria consecutiva. Momento positivo per la squadra guidata da Rino Chillemi che adesso può pensare concretamente al primo obiettivo della stagione la FinalEight.

La gara si svolge interamente nella seconda frazione di gioco. I primi ad andare in rete sono i rossazzurri con il capitano Cristian Rizzo (05:05) che raddoppia tre minuti dopo realizzando il gol del 2-0 (09:29).Poco dopo i padroni di casa accorciano le distanze (2-1) grazie alla rete di Curcio al 16’.  Mancano circa quattro minuti al suono della sirena quando è ancora Rizzo a mettere la palla in rete (3-1).

Curcio raddoppia  (3-2) ma la gara è già chiusa. Il Catania Librino conquista tre punti fondamentali in ottica FinalEight ottenendo tra l’altro il terzo posto in classifica con una gara in meno.

Questo il pensiero a fine gara del numero unorossazzurro Antonio Marletta : ”Sapevamo che era una partita difficile, perchè chi non ha punti in classifica ha sempre voglia di sbloccarsi a tutti i costi! Quella di oggi è una vittoria importante che ci proietta seriamente verso il primo obiettivo : la FinalEight, come ha sottolineato più volte il nostro allenatore Rino Chillemi”.

“Inoltre siamo terzi in classifica con una gara in meno!”

Ma nonostante i tre punti, il Presidente Marletta non è soddisfatto dal gioco espresso dai suoi ragazzi: “Non sono per niente contento! Il Catania non ha giocato da Catania e questo mi innervosisce parecchio! Capisco che il Torrino poteva renderci la vita difficile ma non dobbiamo mai perdere la nostra identità…che si vinca o che si perda!”

Adesso testa al prossimo avversario, la Libertas Eraclea in casa: “E’ un avversario di livello contro il quale serviranno  massimo impegno e piedi per terra”-afferma il Pres.Marletta- “Se in Catania gioca come sa fare non ho dubbi!”

Scrivi