Si è interrotta, dopo sei risultati utili consecutivi, la scia positiva ottenuta dal Catania Calcio a 5.

La squadra guidata da Rino Chillemi, nonostante la sconfitta subita dal Futsal Isola 4-1 , rimane quarta in classifica a quota 20 punti (posizione che condivide proprio con la squadra romana). Nel primo tempo a segno per i padroni di casa: Moreira, Luiz e Ghiotti. Per il Catania capitan Rizzo accorcia le distanze su rigore (3-1), a chiudere la gara ci pensa Luiz a pochi secondi dal termine del match (4-1).

Questo il pensiero a fine gara del numero unorossazzurro Antonio Marletta: “Nessuna critica nei confronti di nessuno. Il Catania ha dimostrato un tasso tecnico superiore rispetto all’avversario. Ci tengo a ricordare che Rizzo e Dalcin non sono al meglio della forma fisica, avendo svolto un allenamento differenziato per via dei rispettivi infortuni. Il risultato ci penalizza, avendo sprecato troppe occasioni , loro sono stati bravi, più cinici e meno spreconi di noi!”

Adesso , in casa Catania, il pensiero è rivolto al derby di sabato 20 dicembre contro l’Acireale alle 16:  Vincere il derby contro l’Acireale al Palanitta e davanti alle telecamere di Rai Sport avrebbe un doppio valore: avere la meglio in un derby è sempre speciale e poi significherebbe anche qualificarsi in Coppa Italia, visto che il Futsal Isola affronterà anch’essa un derby complicato contro Cogianco. Non ci resta che riempire gli spalti del Palanitta e sostenere il Catania! Il Palanitta sarà una bolgia rossazzurra!

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi