Domani pomeriggio proibitiva sfida alla capolista Bisceglie.

Testa bassa e pedalare. Lavoro e applicazione per la Catania C5 nel lavoro di rifinitura svolto ieri al Palanitta. La sfida è sicuramente delle più difficili, domani alle ore 16 sul campo della capolista Futsal Bisceglie. Ma anche contro Sammichele la gara sembrava impossibile ed invece i rossazzurri timbrarono il loro unico e primo successo stagionale.

L’Arrivo di Cannavò dopo l’ottimo lavoro del direttore tecnico Candeloro, adesso pronto a scovare rinforzi per rinforzare la squadra, deve portare qualcosa sicuramente immediata serenità e magari tranquillità nell’affrontare una trasferta tosta e dura come quella di domani

“In primis è un onore per me allenare la squadra della mia città – afferma il coach Gaetano Cannavò – la squadra deve reagire assolutamente. Le individualità devono usicre fuori, magari cercando di nascondere alcuni problemi strutturali riscontrati in queste prime gare. Il rientro di Mendes è importantissimo ed avremo Marletta più sereno e senza stress da nazionale. Certo la trasferta è la peggiore che potesse capitare, però guardo con fiducia alla gara di domani”

Sulla stessa scia anche il bomber Dalcin: “non è un momento facile, ma la squadra e il gruppo si vede proprio in queste occasioni. Dobbiamo dire che non ci è girato nemmeno bene, ma adesso piangersi addosso non serve a nulla. Forza e applicazione e speriamo che con il rientro di Mendes possiamo fare una grande gara domani contro un avversario fortissimo come Bisceglie.

Ieri ottima rifinitura dal punto di vista atletico sotto lo sguardo attento del prof. Salvo Pricoco e applicata fase tattica per provare soluzioni offensive e difensive. La squadra partirà oggi pomeriggio alla volta di Bisceglie e sono tutti convocati da coach Cannavò.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi