Un derby di festa per il Calcio a 5 siciliano. Tra Catania Librino e Acireale finisce 2-3. Un match combattuto e divertente, che ha avuto come cornice un Palanitta addobbato a festa, e i riflettori di Rai Sport 2 puntati sul campo del Palazzetto di Librino.

Alla fine per la squadra di casa arriva una sconfitta inattesa che esclude i rossazzurri dalla partecipazione alla Coppa Italia. Battuta d’arresto che fa male, ma può essere giustificata dalle tante assenze per infortunio che hanno falcidiato l’organico a disposizione di Rino Chillemi. Il presidente Marletta, che da sempre con passione si spende a favore del quartiere che la sua squadra rappresenta si rivolge proprio ai sostenitori per promettere un immediato riscatto, alla ricerca di migliori risultati nella seconda parte della stagione:

“Chiedo scusa ai nostri tanti tifosi presenti sugli spalti del Palanitta e a  quelli che ci hanno seguito dal Nord Italia per aver perso in casa un derby che andava concepito e interpretato meglio nella testa e nel cuore.
In queste occasioni la Maglia si deve cucire Addosso ,non esistono scusanti !
Se poi pensiamo ,con tutto il rispetto per l’equipe granata a cui rinnovo i miei complimenti , che il Catania è costruito per stare in alto ,ancor meno !
Sono certo che i giocatori alla prima di ritorno in casa al Palanitta contro la Cogianco, diretta avversaria per la scalata in serie A, avranno modo di farsi perdonare! Anche se un derby perso è sempre un derby perso!”

Sulla partecipazione  del quartiere di Librino il Pres.Marletta afferma: “Abbiamo vinto ancora una volta sugli spalti !
Il quartiere di Librino, chiamato in causa per sostenere il Catania calcio a 5, ha risposto ancora una volta in maniera grandiosa , come più volte ha fatto da un anno a questa parte ,segnale positivo del percorso di questa società che con grande veemenza spinge con forza e volontà il progetto sportivo sociale in questo quartiere che tra mille problemi manifesta cuore e passione verso noi .

Aver portato la Rai ha dato lustro al quartiere davanti a tutta l’Italia sportiva, dimostrando che a Librino siamo Vivi! A Librino si può e si deve apportare sostegno!
Noi lo abbiamo fatto e lo continueremo a fare attraverso un lavoro costante e impegnativo ,giorno dopo giorno,  sempre e solo pensando ad avvicinare molti ragazzi e  chiaramente le loro famiglie.
Ringrazio di cuore il Presidente della VI Municipalità del comune di Catania  Lorenzo leone che attraverso il suo lavoro permette il connubio Catania calcio a 5-quartiere Librino ! A tal proposito,  invece ,  rinnovo all’amministrazione centrale  l’invito ad aderire concretamente al nostro cammino su Librino!
Oggi , in questo quartiere,  attraverso il progetto di questa società coinvolgiamo sempre più amici, che mai avrebbero pensato di recarsi a Librino , non per altro ,ma perché in questo grande quartiere purtroppo non esistono realtà interessanti e veicolanti.
Questo coinvolgimento è stato creato dal Catania calcio a5! Tutti coloro che ci vengono a trovare,  amici e sponsor, rimangono soddisfatti dal comportamento e dalla partecipazione del quartiere!
A questo punto non mi rimane che congratularmi con Librino, una parte della nostra città dove bisogna costruire e mi permetto di dire che il Catania Librino lo sta facendo con i fatti!!

Scrivi