Il calcio a Catania rischia seriamente di scomparire. Come precedentemente annunciato durante il raduno dei giorni scorsi a Piazza Dante, i tifosi rossazzurri hanno organizzato un colorato e (si spera) imponente corteo che manifesti in città. Pulvirenti ormai decaduto, futuro ancora incerto. Il rischio di scomparire è davvero grande. Attraverso l’ormai famosa pagina Facebook “Quando Saremo Tutti Nella Nord”, i tifosi chiamano tutti, ma proprio tutti i cittadini, le Istituzioni e gli imprenditori affinchè sia tutta la città ad inneggiare ai colori rossazzurri.

“É ora di prendere in mano la situazione.
Noi siamo Catania! Solo noi possiamo scuotere la piazza. A modo nostro!
Con la passione di sempre!
É un diritto che oggi diventa dovere.
Tutti i gruppi organizzati chiedono il sostegno di chiunque ami questi colori e di chiunque non intende darla vinta al cancro degli speculatori.
SABATO 27 GIUGNO tutti in strada a cantare il disperato orgoglio di esser catanesi, il pazzo amore per i nostri gloriosi colori.
Raduno ore 17:45 in Piazza Roma, partenza del corteo ore 18:00.
Siamo l’ultimo avamposto, l’ultimo scudo.
Siamo quelli di sempre. Siamo l’unica futura certezza.
Il domani é incerto. Pulvirenti non é più credibile. Oggi come ieri.
Venda tutto e vada via. Ha già gettato fin troppo fango sulla gente etnea.
Nessun pensiero alla classifica o alla categoria. Qui il calcio non c’entra.
É QUALCOSA DI MOLTO PIÙ ALTO.
Qui si difende il futuro di un simbolo , di un blasone, di un popolo illuso e mortificato.
QUI SI DIFENDONO LE LACRIME ED I CANTI DI GIOIA!
Qui si difende una realtà che non può morire tra l’indifferenza dei corrotti.
L’imperativo é uno: DIFENDERLA!
ASCOLTA IL CUORE E SCENDI IN PIAZZA.
Prendi sciarpa e bandiera e grida il tuo disperato amore con noi!”

Scrivi