CATANIA -Il Catania continua a fare cassa con operazioni di mercato in uscita: un milione e centomila euro. Questo è quanto ha incassato il Catania per la cessione di due atleti in prestito. Trecentomila provengono dal Trapani che ha provveduto ad esercitare il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni dell’attaccante Bruno Petkovic, che ha disputato con la società granata un ottimo girone di ritorno. Il club etneo potrà arrotondare considerevolmente la cifra se Petkovic dovesse essere ceduto ad un’altra società con una valutazione milionaria, come auspicato dal direttore sportivo granata. Anche la Salernitana ha provveduto a riscattare acquisendo a titolo definitivo il cartellino del centrocampista Moses Odjer, riscatto fissato in ottocentomila euro.

In serata era ancora da definire il riscatto da parte del Bari del centrocampista esterno Alessandro Rosina, protagonista di un ottimo torneo con ben 12 reti e numerosi assist all’attivo. Sembra che la società pugliese potrebbe non essere interessata a riscattare il fantasista che ritornerebbe al Catania. Proprio in virtù del rendimento Rosina sarà sicuramente una carta spendibile sul prossimo mercato ed anche con una discreta quotazione pur considerando che non si tratta di un calciatore giovanissimo, ma evidentemente ancora in grado di garantire qualità e quantità. Queste operazioni sono senz’altro importanti ai fini del piano industriale che dovrà essere redatto per programmare la prossima stagione calcistica.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi