Lavori di collaudo in casa Catania San Pio X, in ottica del prossimo campionato di Eccellenza.  Due le amichevoli sostenute in dieci giorni, domani (giovedì 13 agosto, ore 17.30) il primo test di un certo rilievo. Al “Bonaiuto Somma” di Mascalucia, che anche per la prossima stagione sarà lo scenario delle gare interne, è ospite lo Scordia, appena ripescato in Serie D. Tra una settimana esatta il Biancavilla, giovedì lo Sporting Viagrande. Si giocherà sempre sul campo amico, sul quale gli oltre venti calciatori in organico (tra prima squadra e Juniores) stanno svolgendo la preparazione dopo gli approcci iniziali al Villaggio Madonna degli Ulivi di Viagrande. Ad un primo impegno “in famiglia” è seguita l’amichevole vinta per 5-0 sulla Mario Rapisardi Catania di Seconda categoria: da segnalare la doppietta di Antonio Ranno, una prodezza del fantasista Giuseppe Torcivia ed il completo turn-over effettuato nei due tempi di gioco. Adesso spazio a test di “rango”, non a caso programmati in base ad un livello di difficoltà crescente dal Presidente Piero Doccula e dal Diesse Andrea Milazzo. Prima uscita ufficiale sarà il match dei sedicesimi di Coppa Italia a fine mese: avversario sarà il ripescato Troina, andata a Mascalucia domenica 30 (salvo decisione di anticipare a sabato), ritorno a campi invertiti la settimana successiva. “Stiamo lavorando duramente per trovare la condizione fisica ottimale – l’esperto centrocampista Gaetano Di Mauro, uno dei nuovi, traccia un bilancio dell’attività -. Il girone B di Eccellenza si presenta equilibrato: attive sul mercato le squadre messinesi, da tenere d’occhio, ma noi, l’Acireale e la possibile sorpresa Palazzolo reciteremo un ruolo non certo di secondo piano”. “La società sta notando l’impegno e la crescita di questi ragazzi che stanno seguendo le direttive e gli schemi impartiti da Tuccio Giustolisi – aggiunge il Digì Giancarlo Coco -. Non manca la fiducia per raggiungere i primi tre posti in campionato”. Tra i punti di forza il difensore Dario Bonelli, di nuovo in biancorosso dopo due stagioni: “Ritrovo calciatori ed amici, un gradito ritorno per me. Lavoriamo in linea con le direttive del nostro tecnico, ogni impegno va affrontato con le giuste motivazioni, anche nel caso delle amichevoli perché ci consentono di mantenere alta la concentrazione in vista delle sfide che contano”. In tema di mercato non sono previsti altri rinforzi, salvo l’inserimento di qualche giovane.

Scrivi