Daniele Lo Porto

CATANIA – Una collaborazione seria e concreta. E’ l’auspicio di Pietro Lo Monaco, manifestato accanto al sindaco Enzo Bianco, che rilancia: non solo convenzione nell’immediato, ma un progetto comune per realizzare il nuovo stadio. Se c’è un partner credibile. Strizza l’occhio il sindaco metropolitano a Jorge Vergara, assente sempre presente, in questi giorni. L’imprenditore messicano non è interessato solo a rilevare il Calcio Catania ed a sfruttare al meglio Torre del grifo, ma anche a realizzare qualche nuova attività produttiva in Sicilia, nel territorio etneo in particolare, e Bianco potrebbe impegnarsi a garantire tempi burocratici celeri, altrimenti ciao ciao.

Tra i temi all’ordine del giorno, in un’ora scarsa di colloquio, la convenzione per l’utilizzo dello stadio Angelo Massimino, che se in serie A era accettabile ma in Lega pro è diventata particolarmente onerosa per il club etneo. Diecimila euro per ogni partita, ben più di quanto ha incassato il Catania nel girone di ritorno in occasione delle partite interne. Importo che Bianco intende evitare alla società, alla quale chiederà solo servizi in cambio, particolare annotato dall’assessore allo Sport Valentina Scialfa. Anche altri argomenti sono stati messi sul tavolo, anzi sul campo, ieri pomeriggio a Palazzo degli elefanti, a cominciare da un’operazione di adeguamento dell’impianto, oltre la parte di lavori già finanziata, ma che non inizieranno prima di un anno.A 1

Domani, intanto, a Torre del Grifo Village, sarà presentato lo staff tecnico della prima squadra per la stagione sportiva 2016/17, che affiancherà il neo allenatore Pino Rigoli. Ci sarà un misto di nomi nuovi e vecchie conoscenze, secondo l’ormai consolidato criterio che la vecchia guardia crea valore. Conclusa la presentazione, l’amministratore delegato Pietro Lo Monaco illustrerà i contenuti dell’accordo con DomusBet, nuovo Main Sponsor: l’azienda guidata dal Presidente Francesco Di Paola, che parteciperà alla conferenza, ha scelto di legarsi al club rossazzurro per i prossimi quattro anni, garantendo fiducia e sostegno al progetto di rilancio del Catania.

E per la serie “ritorno al passato”, quest’anno la squadra giorno 16 luglio sarà presentata nell’aula magna dell’Università, come avvenne durante la gestione Lo Monaco-Pulvirenti, tradizione poi interrotta con l’arrivo di Pablo Cosentino, con gli infausti risultati noti.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi