MOTTA S. ANASTASIA – L’unione fa la forza. Nello sport come in qualsiasi altro ambito della vita degli uomini. Lo sa bene il presidente del Motta Calcio, Giuseppe Pistone, sicuro e fiero nel presentare il programma sportivo della prossima stagione. Lavoro, lavoro ed ancora più lavoro per rendere possibile ciò che non sembra esserlo.

“Credo che per chiunque sarebbe emozionante lanciare un nuovo progetto nella propria città. Siamo ambiziosi, non ci nascondiamo. Il nostro obiettivo è quello di costruire qualcosa di importante, una realtà mottese a tutti gli effetti, pronta a lanciare in orbita per quanto possibile i prodotti del suo vivaio. Sogno un campo pieno di giovani calciatori del paese. Certo, non è facile in questi tempi e partendo dal fondo ma sappiamo che attraverso il lavoro tutto diventa possibile.  Parlare poco, pedalare tanto. L’attività della scuola calcio sarà per noi fondamentale, senza dimenticarci che ci sarà anche la prima squadra, pronta a dar battaglia in campionato, in Terza Categoria. Mi hanno detto e ho potuto constatare che siamo forti quest’anno (ride)… Un’associazione calcistica a mio modo di vedere deve pensare non soltanto al campo, ma pure alla formazione dei ragazzi e stiamo lavorando in questo senso.

Nei prossimi mesi saranno organizzate tante attività, non ci faremo mancare niente. L’entusiasmo dei miei collaboratori mi ha contagiato e ha reso possibile tutto quello che da giugno si sta materializzando. Uno staff importante lavorerà con i ragazzi, per i ragazzi. Dovremo essere uniti, navigare tutti insieme verso la meta, un fine comune… Un sogno. Sono certo che nel nostro piccolo ci toglieremo tante soddisfazioni!”.

 


-- SCARICA IL PDF DI: Calcio, il Motta: un nuovo progetto per la città --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata