Il Real Trecastagni, società calcistica che lavora sui giovani, riparte dal “La Carlina”, stadio della sua città. All’inizio del terzo anno di attività è questa la novità principale del club gialloblu del Presidente Salvatore Cavallaro, all’opera da circa due settimane per preparare le categorie Giovanissimi, Esordienti, Pulcini e Piccoli amici agli impegni della stagione 2015-2016.

Dopo due annate al Villaggio Madonna degli Ulivi, il Real Trecastagni ha fatto ingresso, finalmente, nella sua casa “naturale”: al vertice dello staff tecnico è stato nominato un Responsabile di “grido” per i trascorsi vincenti a Trecastagni e con la San Pio X, Antonio Battiato; un altro allenatore in entrata, Giovanni Mannino, con esperienze all’Airone ed al Belpasso e da calciatore col Trecastagni, ed una conferma, Nino Pulvirenti; tre gli allenatori che guidano un gruppo più nutrito e sempre più in crescita, sia nei numeri che nelle qualità, rispetto alle passate stagioni.

Dopo i quadri tecnici, nei giorni scorsi è stato definito l’organigramma societario (NELLA FOTO). Il nuovo direttivo sarà composto, oltre che dal Presidente S.Cavallaro, dai Vicepresidenti Francesco Battaglia e Giovanni Scavo; da quattro dirigenti appena entrati a far parte del direttivo: Mario Scarpignato, Alberto Cavallaro, Matteo Murabito e Carmelo Sartorio (figlio dell’indimenticato Salvatore, fondatore del calcio a Trecastagni 50 anni fa) che si aggiungono ai confermati: Tesoriere Orazio Viscuso, Segretario Nuccio Ponte, Roberto Ciciola, Emanuele Zucchero e Salvatore Zucchero; dai collaboratori: Graziano Scavo (nuovo), Gabriele Battaglia, Angelo Gangemi, Gianfranco Cordai ed il Magazziniere Michele Coco, confermati.

Il Presidente Cavallaro non riesce a nascondere l’emozione per aver portato a compimento alcuni propositi estivi. «Abbiamo lavorato ottimamente sia sulla composizione del nuovo direttivo, che vanta nomi e figure importanti del panorama dirigenziale locale, sia su quello tecnico con allenatori che saranno certamente in grado di poter preparare sotto tutti i profili i nostri ragazzi. I quali finalmente potranno usufruire dello Stadio “La Carlina”: quanta emozione poter tornare ad operare in una struttura dove ho trascorso ben 42 anni della mia carriera da dirigente al fianco di tante generazioni di piccoli calciatori. Il disporre di questo impianto, l’impianto per eccellenza del trecastagnesi, è un passo importante per la crescita del Real Trecastagni. Stiamo formando le nuove leve ma continuiamo a cercarne di altre per divertire e divertirci nel segno dei veri valori sportivi: le iscrizioni sono aperte, gli interessati possono venire a trovarci al “La Carlina” nei giorni di lunedì, dalle 15.30 alle 17, e sabato, dalle 9.30 alle 11.30. In particolare siamo alla ricerca di atleti che appartengono alla categoria Giovanissimi, nati nel 2001 e 2002. »

Scrivi