Tutto pronto per il ritorno a Catania di Vincenzo Montella… e non solo. Dopo tre anni dalla trionfale stagione in rossazzurro che ne consacrò la carriera di allenatore portandolo a sedersi nella stagione 2012/2013 sulla panchina della Fiorentina, l’aeroplanino ha deciso di far tappa a Torre del Grifo con la sua Sampdoria, in piena crisi di risultati e prestazioni. Blucerchiati dunque in ritiro in Sicilia in vista della delicata sfida alla Lazio di lunedì prossimo, l’arrivo dei liguri alle falde dell’Etna è previsto nella serata di giovedì. Tre giorni di allenamento in quel del centro sportivo etneo, momenti che rievocheranno ricordi felici vissuti in città.

Emozioni discordanti invece in seno alla tifoseria. Intanto non è molto gradita dalla piazza la figura di Ferrero, presidente della società genovese. Semplice la motivazione, legata alle brutali dichiarazioni che il numero uno ha rilasciato dopo l’arresto e il processo a Pulvirenti e al Catania Calcio. Gratitudine e apprezzamento nei confronti di Montella per quanto fatto da una parte, astio e risentimento per alcuni episodi come la clamorosa sconfitta della “Viola” contro il Sassuolo dell’amico Di Francesco nella stagione della retrocessione del Catania dalla massima serie alla cadetteria dall’altra. Assieme al tecnico, tornerà nella città dell’Elefante anche l’ex capitano Silvestre, anche lui non troppo amato dalla gente, soprattutto per il “tradimento” del passaggio al Palermo dopo la parentesi catanese.

(sampdoria.it)

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi