Trapani – Finisce a pochi minuti dal traguardo il sogno del Trapani di conquistare una storica e inedita promozione in Serie A.

La squadra di Cosmi ha pagato, così come all’andata un eccesso di nervosismo.

Già a Pescara il risultato era stato determinato da una espulsione per doppia ammonizione di Scozzarella a metà primo tempo.

Stasera a Trapani i granata hanno definitivamente compromesso le chance di recuperare lo svantaggio dell’andata in modalità quasi analoghe con Scognamiglio nel ruolo del cattivo,rosso diretto per fallo su Lapadula lanciato a rete.

Sul 1 a 1 al 64 ‘ e con l’uomo in meno è virtualmente finita in anticipo la corsa verso la Serie A .

Il risultato finale di parità riporta in paradiso gli uomini di Oddo e provoca al contempo la incontenibile amarezza dei siciliani , ai quali resta l’inutile soddisfazione d aver sfiorato l’impresa con un girone di ritorno eccezionale.

La partita è finita in pareggio con le reti di Citro al 5′ di Citro per i granta , pareggio al 57’ di Verre per il Pescara.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi