E’ un Palermo che vola, va a 17 punti in classifica ed è sempre più solido partita dopo partita. Dybala e Barreto hanno firmato la vittoria contro il Parma che causa un giustificato entusiasmo tra i tifosi rosanero e per le vie del capoluogo siciliano. Ma Iachini non vola, e se lo fa è radente al suolo. “Quando affronti una squadra come il Parma con giocatori importanti, ci voleva necessariamente una partita giusta, attenta e concentrata. Lo spirito della squadra è stato buono, con la volontà di vincere la partita e quell’atteggiamento e quella mentalità che ci stiamo costruendo da inizio anno. Palermo deve vivere alla giornata, senza fare voli pindarici ma umile, concentrato, compatto e lavorando settimana dopo settimana, con l’obiettivo di giocare soltanto la partita successiva cercando di dare sempre il meglio per portare a casa punti”.

La visita in settimana del c.t. della nazionale Antonio Conte avrà fatto bene all’attaccante gioiellino Dybala che continua a segnare e sfoderare colpi da campione. Per lui la promessa di una maglia azzurra non lo ha destabilizzato dall’obiettivo di questa stagione: realizzare quante più reti possibili per mettersi in mostra, far salvare il Palermo e far aumentare, chiaramente, il proprio valore di mercato che è già molto vicino ai big d’Europa. Vedremo se si convincerà a scegliere i colori azzurri, intanto a Palermo sognano un nuovo Schillaci, moderno e dalle caratteristiche totalmente differenti, ma l’importante è che un centravanti rosanero torni ad indossare la maglia azzurra.

Scrivi