di Gianluca Virgillito

Conferenza stampa della vigilia per mister Maurizio Pellegrino, in vista della prima trasferta stagionale sul campo sintetico di Vercelli.

“Ho visto in tv la partita della Pro Vercelli ad Avellino e ho notato una squadra che crea molto a centrocampo ed è sempre attenta in difesa: concedono poco e inoltre sono bravi a ripartire in velocità. Noi dovremo essere dinamici nelle due fasi, per fare il salto di qualità. Dobbiamo dimostrare di essere bravi a leggere la partita e di saper trasformare la pressione del pronostico, che ci vede favoriti, in uno stimolo a fare bene. Contro il Lanciano abbiamo fatto degli errori che dobbiamo correggere per migliorarci, in attacco abbiamo fatto una partita importante.

Giocheremo in un campo sintetico ma noi non ci siamo allenati in maniera specifica per questo aspetto: ogni campo è diverso dagli altri. Peruzzi e Monzon? Possono fare bene sia in fase d’attacco che in difesa, anche perchè il reparto arretrato è ben supportato. Difficoltà in trasferta? Non dobbiamo pensare a ciò che è successo in passato. Andremo lì con la mentalità di chi vuole andare a vincere la partita.

Mancherà Almiron, che valuteremo meglio la prossima settimana, Leto e Cani non sono ancora pronti per i novanta minuti. Per il vice-Calaiò abbiamo provato diverse soluzioni. Calello è pronto per giocare. Inoltre abbiamo convocato tanti giocatori giovani: questa è una nota positiva.

Frison ha finalmente recuperato al centro percento, sappiamo che può fare grandi cose, lo ha dimostrato in passato. Rosina? Contro il Lanciano, in posizione di centrocampista ha comunque dimostrato di essere al centro del gioco del Catania. Più che esterno lo vedo centrale, libero di spaziare a suo piacimento.

Sul mercato sono contento. La società mi ha messo a disposizione un organico di valore, con giocatori duttili da poter schierare in più posizioni”.

Ventuno i giocatori convocati dal mister per la gara di domani (ore 18): c’è il nuovo portiere, Luca Anania, manca Almiron così c0me i nazionali Gyomber e Chrapek, oltre all’infortunato Rolin, integrato nuovamente Cani, Rosina recuperato.

Portieri –

26 Anania, 12 Ficara, 1 Frison.

Difensori –

24 Capuano, 18 Monzon, 28 Parisi, 2 Peruzzi, 15 Sauro, 3 Spolli.

Centrocampisti –

16 Calello, 19 Castro, 8 Escalante, 13 Garufi, 27 Jankovic, 6 Martinho, 21 Rinaudo.

Attaccanti –

14 Barisic, 17 Çani, 11 Leto, 7 Marcelinho, 10 Rosina.

Scrivi