Niente da fare. Il Daspo imposto al patron del Catania, Nino Pulvirenti continua ad essere valido. Respinta dal Tar, e senza attenuanti, la richiesta di sospensione del provvedimento stabilito in seguito alle indagini della Procura di Catania nell’operazione denominata “I treni del gol”. La notizia è stata diffusa dall’Ansa.

“Il provvedimento appare, nella sua struttura, immune dai vizi” e “ritenuto che il provvedimento impugnato appare supportato da idonea motivazione”, lo si riforma “limitatamente oltre che al giorno della manifestazione, a quello precedente e al successivo” dall’evento sportivo e non “al generico giorni prima e dopo”. Questo è quanto è stato stabilito dai giudici. L’ex presidente del Catania non potrà dunque assistere a nessuna manifestazione sportiva legata ai colori rossazzurri.

Scrivi