di Gianluca Virgillito

FROSINONE – Mister Sannino, con la sua solita lucidità, commenta il k.o. di Frosinone al Matusa.

“Il Frosinone viene premiato nel risultato. Non possiamo piangerci addosso.

In parità numerica avremmo meritato il pari, non mi aspettavo l’espulsione di Cani: da stupidi.

Però ha inciso di più l’uscita di Spolli, fino a quel momento avevamo gestito comunque molto bene.

Questo è un momento difficile, devono saperlo tutti: siamo incerottati. Dispiace per tutti quelli che pensavano che il Catania potesse ammazzare il campionato, per i tifosi che sono venuti qui e hanno dovuto assistere ad una sconfitta. Dobbiamo fare un passo indietro, prendere atto della situazione e ricordare che la piazza di Catania merita un campionato di vertice. Dobbiamo aspettare che ci siano le condizioni per disporre di alternative. Ho visto in campo uomini, ma non ho visto in campo una squadra, sotto questo aspetto abbiamo tanto da lavorare.

Rosina mi sorprende, ha fatto i chilometri.

Chiedo ai tifosi di avere pazienza, di capire questo momento particolare. Sono venuto qui perchè credo in questa sfida, voglio condividere questo momento. Non ci sminuiamo se diciamo di avere delle difficoltà: è oggettivo che ci sono”.

Scrivi