Proroga di una settimana – è quindi visitabile sino a domenica 12 aprile – per “Il mondo contadino”, la mostra di fischietti che, su iniziativa dell’associazione “Terra Erea” in collaborazione con i Musei civici “Luigi Sturzo”, l’assistenza tecnica degli studenti e dei docenti dell’Istituto di istruzione superiore “Carlo Alberto Dalla Chiesa” (in una preziosa esperienza di alternanza scuola – lavoro) e con il patrocinio del Comune di Caltagirone, si tiene a Palazzo Libertini di San Marco dallo scorso 6 marzo.

Si tratta della seconda edizione della rassegna dedicata alla produzione di fischietti in ceramica, che rappresentano una delle più suggestive espressioni della secolare produzione delle botteghe dei ceramisti  caltagironesi. Simbolico ed augurale annuncio della primavera, il fischietto in questa occasione trae ispirazione dal mondo contadino, con i suoi elementi tradizionali e ormai legati al ricordo, e dall’attualità di un settore che, in questo difficile momento storico, sembra riconquistare importanza e centralità anche culturale.

(foto trapaniok.it)

Scrivi