bonanno-sindacoTutto è andato come previsto per Nicola Bonanno. Il primo cittadino di Caltagirone, infatti, è stato sfiduciato dal consiglio comunale al termine di una lunga ed estenuante seduta. A votare la mozione di sfiducia anche i consiglieri di Forza Italia per un totale di 20 voti favorevoli e 10 contrari.

Nel comune etneo arriverà il commissariamento fino alle elezioni previste per il prossimo maggio 2016. Già nel 2014 il consiglio aveva tentato di sfiduciare il sindaco ma l’impresa era fallita.

 

 

 

 

Hanno votato a favore (fra parentesi i gruppi di appartenenza): Franco Pace, Fabio Roccuzzo, Luigi Failla, Paolo Crispino, Mario Polizzi (tutti di Uniti per il Centrosinistra); Alfredo Scozzarella, Santo Bizzini, Michelangelo Lirosi (Avvenire Caltagirone); Francesco Incarbone, Gesualdo Grimaldi, Salvatore Falcone (Forza Italia); Gaetano Lo Nigro, Marco Failla, Salvatore Raccuglia (Sicilia Democratica); Sergio Domenica, Giovanni Garofalo, Luca De Caro, Giovanni Modica, Gemma Marino e Luca Di Stefano (Gruppo misto).

Hanno votato contro: Francesca Di Martino, Roberto Gravina, Francesco Alparone, Luigi Giuliano (Per Caltagirone), Elisa Privitera, Filippo Pozzo, Francesco Tasca, Mario Marino, Salvatore Tasca (Ncd per Caltagirone) e Settimo De Pasquale (Gruppo misto).

Scrivi